I compiti a casa sono un importante strumento didattico; è altrettanto importante trovare il giusto equilibrio affinché si possa realmente giovare all’apprendimento e alla crescita scolastica, oltre che personale, dello studente.

Il progetto laboratoriale è finalizzato da un lato a supportare le famiglie, i bambini e i ragazzi nello sviluppo dell’autonomia e della gestione dell’organizzazione scolastica e dall’altro a dare agli studenti uno spazio in cui potersi sperimentare, scoprendo il piacere dello studio in compagnia sotto la supervisione di un’equipe educativa. Si cercherà di strutturare un metodo di studio personalizzato e di intervenire sulle carenze scolastiche, ma anche di agire a livello strutturale su eventuali difficoltà cognitive ed emotive individuate.

A chi è destinato il laboratorio di studio assistito:

Il laboratorio è rivolto ad affiancare bambini e ragazzi della scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado con o senza disturbi specifici dell’apprendimento.

Gli incontri possono essere sia individuali che di gruppo a seconda della disponibilità e delle necessità. I gruppi di studio sono suddivisi per età e per ordine scolastico.

Obiettivi del laboratorio:

  • Raggiugere un buon grado di autonomia nello studio
  • Sviluppare il senso di autoefficacia
  • Fornire strategie di studio personalizzate
  • Offrire la possibilità di condividere un’esperienza positiva con altri studenti della stessa età
  • Offrire la possibilità di apprendere in modo cooperativo lavorando in piccoli gruppi omogenei
  • Consentire la possibilità di affrontare l’impegno scolastico con il sostegno di professionisti competenti.

Perché scegliere di studiare in piccolo gruppo:

La partecipazione a uno spazio compiti organizzato formato da un gruppo di pari non solo rappresenta un’occasione per farsi carico del proprio lavoro scolastico condividendo il tempo con altri studenti, ma è soprattutto una situazione opportunamente monitorata da professionisti delle discipline psico-pedagogiche i quali, attraverso un’azione di mediazione professionale, canalizzano le influenze positive che ciascun membro del gruppo può avere sugli altri, promuovendo così l’attivazione di comportamenti funzionali, oltre che una riflessione sulle credenze e i valori riguardo l’apprendimento e le sue motivazioni. In questa esperienza ogni studente è invitato e supportato a esprimere la propria personalità e a coltivare le proprie strategie di studio in un’atmosfera serena e collaborativa.

Lavorare in rete:

Durante lo svolgimento del percorso laboratoriale, sono previsti colloqui con i genitori in itinere per favorire un intervento efficace anche nel supporto alla didattica a casa. Se necessario, vengono fissati incontri con insegnanti, referenti scolastici ed extrascolastici per condividere gli obiettivi e dare supporto operativo.

Gli orari, la durata e il costo del laboratorio:

Il laboratorio avrà inizio da settembre 2018, si svolgerà nei seguenti giorni e orari:

  • Martedì dalle ore 15 alle 16 oppure dalle ore 18 alle 19
  • Mercoledì dalle ore 15 alle 16 oppure dalle ore 18 alle 19
  • Venerdì dalle ore 15 alle 16 oppure dalle ore 18 alle 19

Il percorso prevede un minimo di 10 incontri le cui date saranno concordate con il professionista di riferimento una volta effettuata l’iscrizione. Il percorso potrà essere rinnovato ai fini di un consolidamento e/o approfondimento.

Gli incontri avranno una durata di un’ora ciascuno.

I costi del Laboratorio variano in base alle seguenti modalità:

  • Individuale: 450 euro
  • Microgruppo: 300 euro a studente

Chi condurrà il laboratorio:

Insieme alla dott.ssa Paola Cannavò collaborerà, alla conduzione del laboratorio, la dott.ssa Paola Frigerio, Psicologa Scolastica ed esperta in Psicopatologia dell’Apprendimento.

Come iscriversi e partecipare al laboratorio:

Per partecipare al Laboratorio Studio Assistito è necessario iscriversi: puoi farlo compilando il modulo sottostante oppure inviando una mail o contattando telefonicamente la Dott.ssa Cannavò. Clicca qui per le informazioni di contatto.